Circolari TP Pubblicate

Tematiche riguardanti i professionisti

30/10/2020
Sulla GU n. 269/2020 è stato pubblicato il DL 137/2020, c.d. Decreto “Ristori”, contenente misure urgenti in materia di tutela della salute e di sostegno ai lavoratori e alle imprese, connesse all’emergenza da Covid 19. Tra le varie disposizioni contenute nel decreto, assume particolare rilievo il nuovo contributo riconosciuto ai soggetti esercenti le attività (settori ricettivo, di intrattenimento e divertimento, sportivo e del trasporto) rientranti nei settori economici oggetto delle limitazioni previste dal DPCM 24.10.2020, emanato per il contenimento dell’emergenza epidemiologica in corso.
16/10/2020
La fruizione del credito d’imposta riconosciuto per gli investimenti in beni strumentali materiali e immateriali nuovi, presuppone il rispetto di alcuni adempimenti documentali, tra i quali l’indicazione nelle fatture di acquisto del riferimento alla norma istitutiva dell’agevolazione. Con la recente Risposta n. 438/E/2020, l’Agenzia delle Entrate ha riconosciuto la possibilità, per gli acquirenti dei beni agevolabili, di regolarizzare autonomamente i documenti ricevuti privi di tale indicazione, adottando procedure differenziate in base alla modalità di emissione della fattura (cartacea o elettronica).
02/10/2020
Con Comunicato stampa n. 208/2020, il MEF ha annunciato, a favore dei contribuenti che hanno registrato nel primo semestre 2020 una riduzione del fatturato di almeno il 33%, la possibilità di effettuare il pagamento delle imposte scadute lo scorso 20.8 entro il 30.10.2020, con la sola maggiorazione dello 0,80%. Tale moratoria delle sanzioni sarà inserita in un emendamento al DDL di conversione del DL 104/2020, c.d. Decreto “Agosto”.
18/09/2020
Il DL 104/2020, c.d. Decreto “Agosto”, ha disposto l’estensione al mese di giugno (luglio per le strutture turistico ricettive) del bonus canoni di locazione, prevedendo inoltre, a favore delle strutture termali, l’irrilevanza dell’ammontare dei ricavi 2019 per l’accesso al beneficio. Con CM n. 25/E/2020, l’Agenzia delle Entrate ha reso ulteriori importanti chiarimenti sull’agevolazione.
04/09/2020
Sul SO n. 24/L alla GU n. 178/2020 è stato pubblicato il DL 76/2020, c.d. Decreto “Semplificazioni”, in vigore dal 17.7.2020, contenente misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale. Esaminiamo di seguito le (poche) novità fiscali e contabili apportate dal decreto.
07/08/2020
Al fine di incentivare l’utilizzo degli strumenti elettronici di pagamento, il DL 124/2019 ha previsto, con effetto dal 1.7.2020, il riconoscimento di un credito d’imposta a favore delle imprese e dei lavoratori autonomi parametrato alle commissioni loro addebitate per le transazioni effettuate con mezzi di pagamento tracciabili. Gli intermediari finanziari sono tenuti a comunicare agli esercenti, con cadenza mensile, l’elenco delle transazioni effettuate e le informazioni relative alle commissioni addebitate. I prestatori dei servizi a pagamento, inoltre, devono inviare all’Amministrazione finanziaria le informazioni necessarie per verificare la spettanza del credito dell’esercente.
24/07/2020
Con Risposta n. 209/E/2020, l’Agenzia delle Entrate ha finalmente risolto l’annosa questione del trattamento fiscale applicabile ai compensi percepiti per la cessione del contratto di leasing. Secondo l’Agenzia delle Entrate, in particolare, il corrispettivo percepito concorre alla formazione del reddito di lavoro autonomo e, se incassato in un’unica soluzione, può essere assoggettato a tassazione separata. Esaminiamo di seguito i chiarimenti resi dall’Amministrazione finanziaria.
10/07/2020
A causa dell’emergenza causata dalla crisi epidemiologica Covid 19, il Legislatore ha introdotto alcune novità e proroghe in materia di fatturazione elettronica, di seguito esaminate.
26/06/2020
A decorrere dal 1.7.2020 è prevista la riduzione da € 3.000 a € 2.000 della soglia di trasferimento del denaro contante e dei titoli al portatore. Dal 1.1.2022 tale soglia sarà ulteriormente ridotta, passando a € 1.000. Contestualmente è disposta la diminuzione della misura della sanzione minima applicabile ai trasferimenti di contante in misura superiore al limite. Resta, invece, ferma a € 3.000, la sanzione minima applicabile ai professionisti che omettono di comunicare le violazioni all’utilizzo del denaro contante riscontrate nell’esercizio della propria attività.
12/06/2020
Come noto, il Decreto “Cura Italia” ha introdotto, a favore dei soli esercenti attività d’impresa, un credito d’imposta per il canone di locazione del mese di marzo 2020, relativo agli immobili di categoria catastale C/1 (negozi e botteghe). In seguito, il Decreto “Rilancio” ha introdotto un nuovo e più ampio credito d’imposta sulle locazioni, riconosciuto, al ricorrere di talune condizioni, oltre che agli esercenti attività d’impresa, anche ai lavoratori autonomi, relativamente ai canoni di locazione di immobili dei mesi di marzo, aprile e maggio 2020. Con CM n. 14/E/2020, l’Agenzia delle Entrate ha reso i primi importanti chiarimenti sul nuovo beneficio.